STORIA DELLA FONDAZIONE

2000 UN’ALTRA MOSTRA PERSONALE A MILANO

Al Museo della Permanente Giorgio Zanchetti cura la mostra “Piero Manzoni. Consumazione dell’arte / dinamica del pubblico / divorare l’arte”.

La mostra fa parte del progetto espositivo a cura di Antonello Negri che prevede una serie di otto piccole mostre accompagnate da altrettanti saggi interpretativi intorno a singole opere di proprietà delle Civiche Raccolte d’Arte di Milano, esposte negli spazi della Permanente. A Manzoni si dedica la “lettura” dell’Uovo Scultura n. 34, ripercorrendo le prime mostre in cui compaiono le uova, dalla Galerie Arthur Køpcke a Copenhagen (giugno 1960) all’evento presso la galleria Azimut “Consumazione dell’arte / dinamica del pubblico / divorare l’arte” (luglio 1960), che da’ il nome alla mostra e dove il pubblico è invitato a consumare le sculture esposte. Per ogni mostra è realizzato un piccolo catalogo, gli otto cataloghi sono riuniti in un unico volume realizzato alla conclusione del progetto.

 

Indietro

Copertina del catalogo della mostra “Piero Manzoni. Consumazione dell’arte dinamica del pubblico divorare l’arte. Mostra dossier 8”, Museo della Permanente, Milano, 2000

Copertina del volume Esercizi di lettura, Skira, Ginevra-Milano, 2002

Uovo scultura n. 26, 1960, uovo in scatola di legno, 5,7 × 8,2 × 6,7 cm