STORIA DELLA FONDAZIONE

2010 PIERO AL MUSEO DEL NOVECENTO E VITTORIE LEGALI

La Collezione del Museo del Novecento si costituisce grazie alla generosità di collezionisti milanesi e ingloba parte della Collezione Boschi Di Stefano. Nella sala dedicata a Piero sono presenti anche due opere che la Fondazione presta in comodato gratuito: Merda d’artista n. 80 e Linea m 19,32.

Sono cinque le sentenze che arrivano nel 2010 e dichiarano false ben nove opere: cinque ovatte, due sassi e due grinzate. Per due di queste viene ordinata la distruzione. In un paio di casi la controparte decide di continuare fino alla Cassazione, dove comunque le sentenze verranno confermate negli anni successivi.
Il complesso e attento lavoro legale della Fondazione continua a dare buoni frutti.

Indietro

Museo del Novecento, Milano

Achrome, 1958-59, tela grinzata e caolino, 60 × 80 cm

Achrome, 1958, tela a quadri e caolino, 100 × 70 cm

Linea m 19,32, settembre 1959, inchiostro su carta, tubo di cartone, 31,5 × ø 6 cm

Uovo scultura n. 34, 1960, uovo in scatola di legno, 5,7 × 8,2 × 6,7 cm

Merda d’artista n. 80, maggio 1961, scatoletta di latta, carta stampata, 4,8 × ø 6 cm